Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

10 dicembre 2007
CREDITO D'IMPOSTA PER NUOVI INVESTIMENTI IN AGRICOLTURA.

contributi.gif

A partire dal prossimo 17 dicembre 2007, le imprese agricole che operano nelle aree svantaggiate del nostro Paese, in particolare nelle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise, potranno trasmettere in via telematica le istanze di attribuzione del credito d'imposta per nuovi investimenti in agricoltura, a condizione che questi siano stati previsti in apposite domande a valere su misure comunitarie, nazionali e regionali presentate entro il 31 dicembre 2006, favorevolmente istruite ma non finanziate per carenza di fondi. Gli incentivi nella forma di credito d'imposta verranno assegnati sulla base di un apposito protocollo che tiene conto della data e dell'ora dell'invio telematico. Quindi č necessario predisporre correttamente l'istanza per il 2007 cosė da poterla trasmettere tempestivamente, appena scoccata la mezzanotte del giorno 16. Gli interessati possono rivolgersi agli Uffici CAF della CIA.

Fonte CIA nazionale.


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile