Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

03 luglio 2007
Cia Brindisi
EMERGENZA CALDO ED ANZIANI: LA CIA DI BRINDISI SCRIVE AI SINDACI DELLA PROVINCIA

pensionati.jpg

“Emergenza anziani, persone non autosufficienti e diversamente abili”: è l’oggetto di una nota inviata a tutti i sindaci del brindisino dal presidente provinciale della Cia di Brindisi  Luigi D’Amico e dal presidente provinciale dell’Ap (l’Associazione Pensionati della stessa Confederazione) Arcangelo Bruno, <per richiamare l’attenzione su un problema che ogni anno puntualmente con l’avvento della stagione estiva provoca grossi disagi alle fasce più deboli della popolazione dei nostri paesi e città>.

<Gli anziani, le persone non autosufficienti ed i diversamente abili, si trovano ad affrontare i disagi della calura estiva con l’assenza di una assistenza adeguata e di quegli strumenti che consentirebbero di alleviare un disagio che a volte porta anche alla morte – si legge nella missiva inviata nei giorni scorsi ai 20 sindaci dei comuni della provincia di Brindisi-. La Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Brindisi insieme alla propria Associazione Pensionati, da tempo, ha ritenuto di dover prestare particolare attenzione a queste problematiche facendosi promotrice di diverse iniziative in campo istituzionale per sollecitare i governi ad un maggiore supporto economico nei confronti delle amministrazioni comunali che di fatto hanno il compito di definire e attuare le iniziative in tal senso. Lodevoli – scrivono ancora D’Amico e Bruno - sono risultate le iniziative già intraprese quali il bonus per l’acquisto di condizionatori e l’assegno di cura, anche se riteniamo che è ancora insufficiente la disponibilità economica messa in campo>.

Maggiore attenzione alle fasce deboli quello che chiede a gran voce la Cia di Brindisi.

<Abbiamo ritenuto doveroso sottoporre alla vostra attenzione queste problematiche – conclude la nota indirizzata ai primi cittadini del brindisino -, confidando nella vostra sensibilità verso le fasce più deboli della popolazione, dando sin da ora la nostra piena disponibilità per eventuali confronti o iniziative da calendarizzare>.

 


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile