Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 

Chiudi Minimizza Aiuti all'imprenditoria - Imprese

30 agosto 2006

CONTRIBUTI PER ATTIVITÀ AGRITURISTICHE E AGROARTIGIANALI – PUBBLICATO IL BANDO

Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 92 del 20 luglio 2006 il Bando per la concessione di aiuti agli imprenditori agricoli, secondo la regola “de minimis”, per l’offerta di ospitalità agrituristica e per attività agro-artigianali, così come previsto dalla misura 4.9 “Diversificazione delle attività delle imprese agricole” del Programma Operativo Regionale 2000-2006.

L’intervento mira a promuovere attività complementari che concorrano allo sviluppo delle aziende agricole, alla permanenza degli agricoltori nelle aree rurali, alla integrazione dei redditi agricoli e al miglioramento delle condizioni di vita.

Possono presentare domanda di aiuto gli imprenditori agricoli in possesso dei requisiti soggettivi ed oggettivi indicati nel bando.

I requisiti soggettivi sono: l’iscrizione nell’Elenco Regionale degli Operatori Agrituristici, nel caso di attività agrituristiche, e il possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali.

Per le aziende ricadenti nei territori di competenza dei Progetti Integrati Settoriali (PIS) e dei Progetti Integrati Territoriali (PIT) n. 1, 4, 8 e 10 gli imprenditori agricoli concorreranno alla riserva di risorse specificatamente assegnate per tali aree.

Per gli interventi non è previsto un volume minimo di investimento mentre il volume massimo deve conformarsi al “regime de minimis” che prevede un contributo massimo di euro 100.000,00 per un triennio.

 

Le domande, presentate secondo le modalità indicate nel bando, devono essere inviate, mediante raccomandata con avviso di ricevimento o mediante corriere autorizzato, a partire da venerdì 4 agosto 2006 ed entro lunedì 18 settembre 2006 al seguente indirizzo:

Regione Puglia – Assessorato Risorse Agroalimentari – Settore Agricoltura – Lungomare Nazario Sauro 45 – 70121 Bari.

 

I richiedenti devono avvalersi del sito internet www.pma.regione.puglia.it per l’invio telematico del Piano di Miglioramento Aziendale, previsto dal bando, che deve avvenire entro le ore 12,00 di lunedì 18 settembre 2006.

Tutti i dettagli sulle modalità e i criteri per la partecipazione al bando sono contenuti nel documento disponibile in questa pagina.

Ulteriori informazioni possono richiedersi agli Uffici Provinciali dell’Agricoltura o all’Assessorato alle Risorse Agroalimentari – Ufficio Strutture: Giuseppe D’Onghia (0805405265), Marco Giorgio (0805405137), Vito Filippo Ripa (0805405397) e Giovanni Ciaravolo (0805405278).

La procedura è stata avviata con determinazione del Dirigente del Settore Agricoltura n. 1273/2006.

 

Fonte: Regione Puglia - 21/07/2006