Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

31 ottobre 2012
Cia Nazionale
AGIA-CIA, BENE IL "PACCHETTO" ISMEA PER I GIOVANI

giovani%20agricoltori.jpg

Rappresentano sicuramente un importante passo avanti, anche se non sono la soluzione dei problemi che oggi vivono le imprese agricole condotte da giovani. Cosi' l'Agia-Associazione giovani imprenditori agricoli della Cia-Confederazione italiana agricoltori commenta gli strumenti messi a punto da Ismea e presentati oggi a Roma dal ministro delle Politiche agricole Mario Catania e dal presidente dell'Istituto Arturo Semerari. Siamo in presenza -avverte l'Agia-Cia- di un "pacchetto" di servizi che possono dare risposte significative ai giovani imprenditori agricoli e assicurare lo start up di nuove imprese agricole avviate da "under 40". Misure che hanno rilevanza anche sotto il profilo del credito, che ha sempre costituito un problema per le aziende. Tante, infatti, sono le difficoltà di reperire finanziamenti a tassi agevolati per dare impulso all'innovazione e alla crescita aziendale.

Le misure deliberate da Ismea -avverte ancora l'Agia-Cia- possono favorire molti giovani e lo stesso ricambio generazionale. Sono interventi mirati che la stessa Agia ha sollecitato più volte. Significativi, in particolare, due strumenti completamente nuovi, come il Fondo capitale di rischio, che può spingere la crescita delle imprese, e il Fondo per ridurre il costo dei finanziamenti bancari.

Ovviamente, queste misure -aggiunge l'Agia-Cia- devono essere accompagnate da altre più efficaci e propulsive. Ma soprattutto occorre che nella legge di stabilità, oggi in discussione in Parlamento, sia rivista la parte che va a tassare le società in agricoltura che hanno proprio nei giovani i loro protagonisti. Basta ricordare che in Italia oggi -conclude l'Agia-Cia- sono i più giovani a "fare" l'agricoltura più innovativa. Diversificazione produttiva e originalità nella conduzione aziendale sono le priorità delle realtà agricole condotte dagli "under 40".

 

Fonte: Agia

I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile