Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

05 luglio 2012
Cia Puglia
CORSO DI FORMAZIONE SULLA POTATURA DELL’OLIVO

potatura-olivo.jpgIl Comune di Bitritto e la Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) Puglia hanno organizzato nelle settimane scorse un Corso di formazione sulla potatura e sulle forme di allevamento dell’olivo, che ha avuto la durata di 50 ore ed è stato rivolto a 20 giovani agricoltori. La finalità del Corso è stata quella di rivalutare e conferire dignità ad un mestiere antico: nella potatura risiede infatti il futuro del patrimonio olivicolo pugliese. Chi ha conosciuto i vecchi potatori della civiltà contadina, sa che seguivano un loro rito millenario: si fermavano un attimo davanti ad ogni pianta, la studiavano con attenzione e con una grande rapidità, con scelte alla fine istintive intervenivano secondo le esigenze della pianta stessa. Quei potatori stanno scomparendo a causa dello scarso ricambio generazionale, ed insieme alla carenza di manodopera specializzata la potatura, soprattutto per alcune specie scarsamente meccanizzabili (come l’olivo), resta affidata in gran parte ad anziani e pensionati esperti del mestiere. E’ facile rendersi conto tra gli operatori, della crescente difficoltà, soprattutto delle grandi aziende, nel reclutare personale specializzato. Nello specifico esiste una tale carenza di potatori competenti da limitare lo sviluppo di fondamentali attività quali l’olivicoltura. Obiettivo generale del corso è stato quello di creare nuove opportunità lavorative per i giovani e garantire figure utili all’agricoltura locale. Ormai i potatori di alberi d’olivo sono sempre più difficili da reperire e spesso molti agricoltori sono costretti ad affidarsi ad inesperti, rischiando di rovinare il secolare patrimonio arboreo che i nostri padri con sapienza hanno conservato fino ai nostri tempi. E’ opportuno quindi che queste competenze e questa antica “arte” non scompaiano. L’attività formativa è stata coadiuvata da esercitazioni dimostrative in campo tenute da maestri potatori ed esperti del settore. Questa sera – 5 luglio - alle ore 18.30 presso il Comune di Bitritto – sala consiliare - si terrà la chiusura del corso di formazione con un incontro sul tema “Formazione Operatori Agricoli in una realtà sempre più complessa e globalizzata”, cui seguirà la consegna degli attestati. Alla iniziativa interverranno l’assessore comunale all’agricoltura del Comune di Bitritto Vito Bozzi, l’agronomo Raffaele Valentini (uno dei docenti che ha tenuto il corso) e il vicepresidente della Cia Puglia Donato Petruzzi.

I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile