Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

03 maggio 2012
Cia Brindisi
ASSEMBLEA DI AGRICOLTORI A OSTUNI

camposcianet.jpg

Si è svolta ieri presso l’auditorium della biblioteca comunale di Ostuni una assemblea pubblica organizzata dalla Confederazione Italiana Agricoltori di Brindisi – sede comunale di Ostuni, avente come tema “Governo Monti + Governo Vendola = chiusura delle aziende agricole”.

Di fronte ad una platea di agricoltori e cittadini numerosa e interessata ha introdotto i lavori il presidente provinciale della Cia di Brindisi Luigi D’Amico che ha tracciato gli scenari attuali dell’agricoltura in riferimento alle nuove tasse, quali l’Imu, agli ulteriori gravami ed adempimenti nel campo della sicurezza, dei vincoli ambientali e della scarsa attenzione da parte delle istituzioni alla tutela dei nostri prodotti in un mercato globalizzato. 

Successivamente ha preso la parola il sindaco del comune di Ostuni avv. Domenico Tanzarella che ha sottolineato la grave difficoltà che vivono i primi cittadini dei nostri comuni che in merito all’Imu devono svolgere funzioni di esattori anche per lo stato. Inoltre la crescente diminuzione delle rimesse dallo stato medesimo continua a mettere in difficoltà i bilanci comunali con successive ulteriori imposizioni per i cittadini e tagli ai servizi. Il sindaco di Ostuni ha dato la propria disponibilità a continuare questo confronto con il mondo agricolo e a farsi portavoce delle richieste rappresentate.

Ha concluso i lavori il Presidente regionale della Cia Puglia Antonio Barile, che dopo aver delineato gli scenari politici del nostro paese e di quanto questo governo tecnico sta facendo per il risanamento, mortificando le imprese ed in particolare le imprese agricole, ha sollecitato maggiore attenzione sui temi che la Cia a tutti i suoi livelli porta aventi nell’interesse della categoria. Ha inoltre fatto una profonda riflessione sulle storture dei mercati e di come spesso vediamo sacrificati i nostri prodotti certificati e di qualità da speculatori e multinazionali senza scrupoli. Bisogna unirsi, concentrare il prodotto denunciando chi non vuole stare nelle regole, per garantire reddito agli agricoltori e prodotti salubri e di qualità ai consumatori.


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile