Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 

Chiudi Minimizza News Cia - Cia Puglia

09 febbraio 2012

IL MALTEMPO CONTINUA A FLAGELLARE IL COMPARTO AGRICOLO PUGLIESE

Non si ferma il maltempo e, ormai, non si contano più i danni al comparto agricolo pugliese.

Il bilancio dei danni in agricoltura, a seguito delle abbondanti nevicate, diventa sempre più pesante e va a gravare su un comparto ormai alle prese con una crisi economica senza precedenti, che ora si ritrova a fare i conti con danni che superano qualche decina di milioni di euro. I settori più colpiti sono quello zootecnico, con la moria di numerosi animali in decine di allevamenti e con numerose masserie che restano ancora isolate, e quello orticolo della provincia di Bat e di Foggia. I danni in quest’ultimo comparto hanno superato il 40%. Il Presidente della Cia Puglia, Antonio Barile, ha chiesto e ottenuto dall’assessore regionale alle risorse agroalimentari Dario Stefàno la convocazione di un incontro regionale per valutare la possibilità di richiedere il riconoscimento dello stato di eccezionale calamità. Inoltre la Cia Puglia ha invitato i propri agricoltori, così come richiesto dalla Protezione Civile regionale, a mettere a disposizione i propri mezzi pesanti a supporto dei Comuni e delle Province per far fronte alla emergenza.