Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

04 novembre 2011
AGRITURISMO: NUOVO DISEGNO DI LEGGE REGIONALE

castello_otranto_scianet.jpg

Le Politiche Regionali per l’agriturismo: dalla classificazione alla legislazione nazionale”: è stato questo il tema del Convegno Nazionale di Turismo Verde (l’associazione agrituristica della Cia) che si è svolto ieri (giovedì 3 Novembre 2011) ad Otranto (Lecce).

Il convegno è stato l’occasione per presentare e discutere il Disegno di legge regionale sull’agriturismo approntato dall’assessore regionale alle risorse agroalimentari Dario Stefàno.

“La Puglia conta circa 350 agriturismi operanti, ben al di sotto delle proprie potenzialità – spiega il Presidente della Cia Puglia Antonio Barile -. Una nuova politica regionale sull’agriturismo e la nuova legge possono consentire la triplicazione del numero delle aziende in Puglia, per far fronte anche al boom turistico che sta vivendo la nostra regione. L’agriturismo e l’agricoltura sono un valore aggiunto all’economia turistica della Puglia perché la ruralità costituisce una attrattiva che va oltre il nostro settore. Apprezziamo l’impostazione data dall’assessore Stefàno – continua Barile - che considera il Disegno di legge un primo passo per definire, con la concertazione delle organizzazioni professionali e dell’agriturismo, il testo definitivo più adeguato alle esigenze dell’agriturismo, del turismo e dell’ospitalità che va garantita in Puglia. Infatti la Cia propone un adeguamento dinamico della ricettività agrituristica ai fabbisogni sempre più crescenti di ricettività e di ospitalità”.

Alla iniziativa di ieri,  moderata dal vicepresidente della Cia Puglia Donato Petruzzi, sono intervenuti, oltre a Barile, Giulio Sparascio (Presidente Cia Lecce), Giuseppe Gandin (Presidente Nazionale di Turismo Verde), Daniele Merico (Presidente di Turismo Verde Puglia) e di Dario Stefàno (Assessore Regionale alle Risorse Agroalimentari).

“La proposta di legge presentata dall’assessore Stefàno la consideriamo un buon inizio – ha spiegato il presidente della Cia di Lecce Giulio  Sparascio -, se si considera che tale settore non veniva normato dal lontano 1985. Gli agriturismi pugliesi, infatti, operano ancora con una legge regionale vecchia 26 anni che, ormai, deve essere rivista. Da tempo avevamo chiesto a Stefàno di mettere mano ad una nuova legge. Il Disegno di legge presentato nei giorni scorsi è un buon inizio, che, comunque, va migliorato in alcuni punti. È positivo, infatti, che nella nuova legge regionale si parli di multifunzionalità e di pesca turismo ed itti turismo, quale parte integrante dell’offerta turistica complessiva della Regione. Ora, però, questo disegno di legge va ulteriormente perfezionato e reso immediatamente operativo, con il contributo delle organizzazioni di categoria. A nostro parere, infatti, è stato positivo inserire nella nuova legge gli aspetti legati alla multifunzionalità agricola – prosegue Sparascio -. Ma relegarli solamente alla conservazione e tutela dell’ambiente e alla valorizzazione dei prodotti tipici regionali e alle produzioni di qualità è, secondo noi, limitativo. Nel discorso della multifunzionalità, infatti, andrebbero quanto meno inseriti tutti gli aspetti legati alla didattica, e quindi alle “masserie didattiche”, e alla vendita diretta in campagna. Non solo un occhio all’ambiente al territorio, dunque, ma anche alla formazione delle giovani generazioni e al reddito degli agricoltori”.

Notizie


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile