Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

30 giugno 2011
TASSA DI SOGGIORNO: L'AGRITURISMO DICE “NO”. E' INOPPORTUNA E PENALIZZANTE

tassa-di-soggiorno.jpg

Turismo Verde della Cia di Lecce ribadisce la sua contrarietà. Rischia di avere effetti negativi sul settore. Inopportuna, penalizzante e controproducente. Così Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, si è espresso nei confronti della tassa di soggiorno prevista da alcune amministrazioni comunali del Salento.

E’ un’imposizione – sostiene Giulio Sparascio, Presidente Provinciale della Cia di Lecce- che rischia di avere pesanti riflessi su un settore come quello dell’agriturismo che, nonostante le difficoltà, sta faticosamente tenendo e in molte realtà fa intravedere positivi segnali di risveglio, dopo l’impasse dell’anno scorso.

Per questo motivo Turismo Verde esprime tutta la sua netta contrarietà verso questa tassa “anacronistica”, non al passo con i tempi, che può provocare nuovi problemi agli agriturismi della provincia di Lecce.

In particolare, l’associazione agrituristica della Cia sottolinea che la situazione di difficoltà in cui versa il comparto agrituristico potrebbe appesantirsi ulteriormente con un aggravio dei costi a carico dei visitatori.

Turismo Verde rimarca, inoltre, la necessità di operare per uno snellimento delle procedure burocratiche e per una semplificazione delle modalità di prelievo fiscale nel settore, obiettivo che contrasta fortemente con l’introduzione di questa nuova tassa.

Notizie


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile