Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

23 giugno 2011
DOCUMENTO CONGIUNTO DI CIA E ANP PUGLIA SU PENSIONI E TASSE

soldi%20per%20scianet.jpg

Di seguito riportiamo il documento congiunto della Cia e della Anp Puglia contro l'aumento sconsiderato delle tasse regionali e nazionali. Documento che sarà oggetto di discussione nel corso di una serie di assemblee pubbliche e di incontri con i sindaci dei comuni pugliesi ed i pensionati .

 

LIBERIAMO LE PENSIONI MEDIO-BASSE  DAL FARDELLO DELLE TASSE ESOSE !

I Governi nazionale e regionale imperterriti continuano a scaricare la loro incapacità di governo della gestione della cosa pubblica sulle spalle dei cittadini e degli anziani aumentando sempre più vertiginosamente le tasse.

Le tasse aumentano ed i servizi civili, sociali e sanitari diminuiscono in spregio ai dettati Costituzionali.

Sono queste scelte ragionieristiche antisociali e improduttive che la ANP-CIA condanna senza se e senza ma.

Il governo nazionale ha dilapidato vergognosamente i fondi sociali:

- da 2.520milioni di euro nel 2009 sono stati ridotti a 340milioni nel 2011

- ha eliminato i pochi fondi per i non autosufficienti, caricando sulla pelle delle famiglie oneri insopportabili e acuendo drammi umani incalcolabili.

I tagli governativi di miliardi di euro alle regioni ed ai comuni hanno ridotto i servizi di assistenza ai cittadini meno abbienti ed ai pensionati con pensioni di fame.

Il governo regionale aumenta sempre più tasse e ticket sanitari sui cittadini.

L’ultimo capolavoro ragionieristico del governo regionale è l’aumento dell’addizionale IRPEF, che si aggiunge all’aumento sul gas metano, alla tassa per il conferimento rifiuti in discarica, ai ticket sulle ricette farmaceutiche, all’addizionale sulla benzina, ai super ticket sui farmaci e sulle visite specialistiche ambulatoriali.

Il livello dei servizi socio sanitari si è notevolmente ridotto:

Tempi sempre più lunghi per esami diagnostici e visite specialistiche;

Scarsa assistenza domiciliare integrata;

Limitate  attività di prevenzione;

Odiose e lunghe vessazioni burocratiche;

Assurdi ed onerosi servizi sanitari fuori sede.

 

Il diritto alla salute è compromesso.

I signori governanti aumentano le tasse vergognosamente incuranti della grave condizione economica e sociale della maggior parte degli anziani e delle famiglie meno abbienti.

La crisi economica e l’inflazione dell’ultimo decennio hanno eroso notevolmente il potere di acquisto delle pensioni (di oltre il 30%).

L’ANP-CIA condanna la cultura neofeudale, antisociale dei governi che dilaga sempre più ai danni dei cittadini.

è necessaria una nuova coraggiosa e sana Politica economica e sociale dei governi in DISCONTINUITA’ con le scelte del passato, contro il malaffare, lo spreco del danaro pubblico, la corruzione, il costo della politica, i tagli alla cieca del sistema socio sanitario e l’aumento selvaggio delle tasse.

S’impone il rilancio di una nuova politica di rigore nazionale della spesa pubblica, una lotta dura e permanente all’evasione fiscale, in particolare ai grandi capitali, un’ equa politica fiscale che sollevi i redditi medio-bassi dalle tasse e dai vari ticket.

è indispensabile migliorare tutti i servizi socio-sanitari, potenziare le strutture territoriali per le cure primarie, ridurre drasticamente le liste di attesa, promuovere il diritto degli anziani alle cure odontoiatriche a carico del servizio sanitario nazionale, realizzare interventi adeguati di assistenza socio-economica ai cittadini non autosufficienti ed  erogare efficienti servizi di assistenza domiciliare.

DALLE PAROLE PASSIAMO AI FATTI!!!

L’ ANP-CIA è impegnata per lo sviluppo economico del paese, per una riforma previdenziale ed assistenziale, per il diritto a servizi adeguati, per il benessere dei cittadini della terza età.

Notizie


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile