Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

14 maggio 2011
PROBLEMA POZZI: LA CIA HA INCONTRATO L’ASSESSORE AMATI

FABIANO%20AMATI%20PER%20SCIANET.jpg

La Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) di Puglia ha chiesto e ottenuto un incontro con l’Assessore regionale alle Opere pubbliche e alla Protezione civile Fabiano Amati per sottoporre la questione relativa al carente funzionamento degli uffici del Genio Civile con il conseguente mancato rilascio delle concessioni in sanatoria dei pozzi  artesiani. Un problema che, in tutta la Puglia, interessa le migliaia di pratiche già in itinere, la cui istruttoria non è stata trasferita, così come accaduto per le nuove pratiche, alle Province a seguito del decentramento delle funzioni amministrative, e che, dunque, rimane in capo al Genio Civile che nel frattempo ha visto il proprio personale trasferito alle Province proprio nell’ambito dello stesso decentramento amministrativo.

Un problema serio che sta creando non pochi problemi alle aziende agricole pugliesi, moltissime delle quali non ottenendo la relativa concessione all’emungimento di acque per l’irrigazione stanno avendo difficoltà nel rilascio del gasolio per uso agricolo e nell’accesso ai finanziamenti previsti dal Piano di sviluppo rurale.

Ieri (Venerdì 13 Maggio) una delegazione della Cia, guidata dal vicepresidente regionale della Confederazione Donato Petruzzi, e composta dal presidente della Cia di Brindisi, Luigi D’Amico, dal vicepresidente della Cia di Brindisi, Giannicola D’Amico, e dal vicepresidente della Cia di Taranto, Franco Passeri, e da alcuni agricoltori, ha incontrato l’assessore regionale Fabiano Amati ed i dirigenti dei rispettivi uffici regionali competenti.

L’assessore Amati, dopo aver ascoltato dai rappresentati della Cia i problemi che stanno vivendo migliaia di aziende agricole, si è impegnato, insieme ai dirigenti degli uffici competenti, a risolvere la questione nel giro di pochissimo tempo presentando già una serie di soluzioni che saranno attuate a partire dalle prossime settimane.

“Diamo atto all’assessore Amati di aver subito dato seguito alla nostra richiesta di incontro per discutere della questione relativa alle concessioni per l’emungimento di acque irrigue – dichiara Donato Petruzzi, vicepresidente regionale della Cia Puglia – e lo ringraziamo per averci convocato e per essersi impegnato sin da subito a trovare una concreta soluzione che viene incontro ai seri disagi che migliaia di aziende agricole pugliesi stanno vivendo e che si sommano ad una crisi economica senza precedenti che sta interessando il comparto agricolo pugliese”.

Notizie


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile