Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

22 marzo 2011
Cia Brindisi
LA CIA DI BRINDISI ORGANIZZA DUE INCONTRI SULLA LEBBRA DELL’OLIVO

olive-lebbra.jpg

La Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) provinciale di Brindisi di concerto con l’Ufficio Provinciale dell’Agricoltura di Brindisi ha organizzato due incontri divulgativi rivolti agli agricoltori brindisini per discutere e affrontare la pesante problematica relativa alla “Lebbra dell’olivo”. Si tratta di un patogeno che sta creando grossi danni alle piante di olivo con conseguente riduzione drastica della produzione ed altissima presenza di acidità e difetti nell'olio prodotto, con riduzione del reddito degli agricoltori.

Il primo degli incontri si terrà oggi martedì 22 Marzo con inizio alle ore 18 presso l'Istituto Tecnico Agrario di Ostuni, dove interverranno: Luigi D’Amico, presidente provinciale della Cia di Brindisi, Francesco Coluccia, dirigente dell’Ufficio Provinciale Agricoltura di Brindisi, Cosimo Cavallo, responsabile Servizio di Sviluppo Agricolo di Brindisi, e Claudio Lanzillotti, docente presso l’Itas di Ostuni.

Il secondo incontro, invece, si svolgerà giovedì 24 Marzo (inizio ore 18) presso la Cooperativa “Coltivatori Diretti” di Ceglie Messapica. A questo secondo appuntamento interverranno: Luigi D’Amico, presidente provinciale della Cia di Brindisi, Francesco Coluccia, dirigente dell’Ufficio Provinciale Agricoltura di Brindisi, Cosimo Cavallo, responsabile Servizio di Sviluppo Agricolo di Brindisi, e Franco Nigro, docente presso il Dipartimento di Biologia e Chimica Agro-Forestale ed Ambientale, dell’Università degli Studi di Bari.

”Un primo passo – dichiara il presidente provinciale della Cia di Brindisi Luigi D’Amico - è stato compiuto dalla giunta regionale pugliese con la  richiesta al Ministero delle Politiche Agricole del riconoscimento dello stato di crisi del settore olivicolo per le province di  Brindisi e Lecce. Bisogna, però, intervenire per mettere sotto controllo la malattia e consentire agli agricoltori di ritornare a produrre olio di qualità”.

I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile