Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

17 settembre 2010
IL PROGETTO R.O.S.A., UNA RETE CONTRO IL LAVORO NERO

LOGO%20ROSA.jpg

R.O.S.A. significa Rete per l'occupazione e i Servizi di Assistenza perché attraverso la creazione di una Rete di soggetti istituzionali è stato messo a punto un sistema a sostegno delle persone interessate a ricevere e a svolgere lavoro di assistenza familiare domiciliare. Le attività previste dal Progetto vanno dalla definizione di un profilo di competenze, da utilizzare come punto di riferimento per qualificare il lavoro di cura domiciliare, all'istituzione di Elenchi provinciali di assistenti familiari volti a favorire una gestione trasparente del mercato del lavoro nel settore dei servizi domiciliari alle famiglie a garanzia della qualificazione e della regolarità nel rapporto di lavoro.

 

CHI PUO' ISCRIVERSI

 

I requisiti minimi per accedere alle attività del Progetto R.O.S.A. per coloro che sono interessati a svolgere lavoro di cura domiciliare a sostegno delle famiglie sono:

  • aver compiuto 18 anni;
  • avere il Diploma di terza media per gli Italiani o avere assolto l'obbligo scolastico nel Paese di origine per gli stranieri;
  • il possesso di un permesso di soggiorno per svolgere lavoro in Italia;
  • non avere a proprio carico condanne penali passate in giudicato per reati sulla moralità professionale.

 

COME ISCRIVERSI

 

Per iscriversi nell'Elenco degli assistenti familiari del Progetto R.O.S.A. occorre recarsi nel più vicino C.T.I. con un documento d'identità o, per gli stranieri, con il permesso di soggiorno o la relativa domanda di rinnovo, e con la documentazione attestante titoli di studio conseguiti o corsi di formazione frequentati per acquisire competenze sull'assistenza di persone non auto-sufficienti.
L'operatore del C.T.I. effettuerà un colloquio mirato a far emergere il curriculum del candidato, tenendo anche conto delle esperienze maturate a diretto contatto con persone non auto-sufficienti. Verrà verificato il livello di conoscenze generali (psicologia dell'anziano, tecniche di comunicazione con persone anziane e loro familiari, conoscenza della rete dei servizi territoriali e delle figure professionali coinvolte nella cura dell'anziano, diritti e doveri della persona assistita e dei suoi familiari, diritti e doveri dell'assistente familiare nel rapporto di lavoro) e il livello di conoscenze tecnico-professionali (igiene e gestione della casa; lavaggio e stiro della biancheria, igiene della persona, preparazione dei pasti e aiuto nell'assunzione dei cibi, sostegno nella mobilità dentro e fuori casa, ritiro prescrizioni mediche, posta, ecc., elementi di dietetica, di sicurezza e prevenzione degli incidenti domestici, di pronto soccorso, di sollevamento e spostamento di persona totalmente o parzialmente priva di autonomia, conoscenza delle più frequenti patologie della persona anziana, conoscenza delle tradizioni alimentari locali.
Alla fine del colloquio, emergerà se il candidato può essere direttamente iscritto nell'Elenco o se deve essere indirizzato a un corso di formazione specifico, che verrà promosso a livello regionale, e al quale potrà accedere gratuitamente prima di essere iscritto nell'Elenco speciale del Progetto R.O.S.A.

 

COME RICHIEDERE L'INCENTIVO ECONOMICO PER L'ASSUNZIONE DI ASSISTENTI FAMILIARI

 

Ai fini dell'accesso al contributo economico occorre presentare la domanda compilata esclusivamente on line, a pena di esclusione, dal soggetto beneficiario, o dal soggetto richiedente formalmente delegato,attraverso la procedura telematica disponibile all'indirizzo internet http://rosa.pugliasociale.regione.puglia.it nella sezione PROCEDURE TELEMATICHE - ROSA.
Il termine iniziale per accedere alla procedura telematica e l'invio on line della domanda è fissato alle ore 12.00 del 13 settembre 2010. Il termine di scadenza per la convalida e il conseguente inoltro telematico della domanda di partecipazione on line è fissato alle ore 12.00 del 13 dicembre 2010.

I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile