Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

20 aprile 2010
Imprese
BANDO PSR MIGLIORAMENTO AMBIENTE E SPAZIO MIS. 211 E 212

COMUNITA%20MONTANE%20PER%20SCIANET.jpg

Con la determinazione del dirigente del Servizio Agricoltura n. 276/2010 è stato emanato il bando per la presentazione delle domande di concessione degli aiuti previsti dalle misure 211 “Zone Montane” e 212 “Aree Svantaggiate diverse dalle zone montane” del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

L’intervento ha l’obiettivo di garantire la salvaguardia del territorio, di favorire il mantenimento di una comunità rurale vitale nelle zone minacciate da spopolamento, di conservare lo spazio rurale e di mantenere e favorire metodi di produzione agricola ecosostenibile.
Gli aiuti previsti dalle misure 211 e 212 mirano anche a compensare il minor reddito degli imprenditori agricoli che svolgono la propria attività in territori che presentano svantaggi naturali rispetto ad altre zone.
Possono presentare domanda gli imprenditori agricoli, singoli e associati, iscritti nel Registro delle Imprese Agricole della CCIAA. Sono esclusi gli imprenditori titolati di pensione di vecchiaia o di anzianità di età superiore ai 65 anni.
Le domande devono essere inoltrate in forma telematica sul portale www.sian.it gestito dall’AGEA, per il tramite dei Centri di Assistenza Fiscale (C.A.A.), dei tecnici abilitati dalla Regione Puglia o degli Uffici provinciali dell’Agricoltura della Regione (solo in caso di detenzione del fascicolo aziendale) o dallo stesso beneficiario previa abilitazione, a partire dal 16 aprile e fino al 17 maggio 2010.
Per le domande rilasciate oltre il termine il premio è ridotto dell’1% per ogni giorno lavorativo di ritardo e in caso di ritardo oltre i 25 giorni solari, la domanda è dichiarata irricevibile e non può essere ammessa a finanziamento.
La domanda cartacea, corredata della relativa documentazione, deve essere presentata agli Uffici Provinciali dell’Agricoltura (UPA), competenti per territorio, entro 15 giorni di calendario dalla scadenza mediante raccomandata con ricevuta di ritorno o corriere autorizzato o consegna a mano.
Tutti i dettagli sulle modalità di presentazione delle domande, condizioni di ammissibilità, impegni, obblighi, controlli, nonché tutte le fasi del procedimento amministrativo per la formazione delle relative graduatorie sono contenuti nel bando.
Provvedimento e bando sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 67 del 15 aprile 2010.

Fonte: REGIONE PUGLIA

I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile