Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 
Header - Logo CIA

Ricerca

 

Area Riservata

 
 


Colonna Centrale: Contenuti

Percorso corrente:

16 ottobre 2009
Imprese
APPROVATO L’AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI PIF

pomodori1.jpg

Approvato, con atto dirigenziale n.2462/2009 del Servizio Agricoltura, l’Avviso pubblico per la selezione di Progetti Integrati di Filiera (PIF) presentati da soggetti in accordo tra loro operanti sull'intero territorio regionale. Bando e provvedimento di approvazione sono pubblicati nel Bollettino ufficiale regionale n.162 del 15 ottobre 2009.

Il PIF rappresenta uno strumento attuativo del Programma di Sviluppo Rurale della Puglia 2007-2013, finalizzato al coinvolgimento di una pluralità di soggetti nell’ambito di una specifica filiera, per la realizzazione di investimenti singoli, distinti, ma coordinati tra loro, in grado di produrre l’ammodernamento delle aziende agricole e forestali, la valorizzazione commerciale dei prodotti, il trasferimento delle conoscenze e l’introduzione delle innovazioni tecnologiche per il miglioramento della qualità .
I soggetti interessati devono costituirsi  in uno dei seguenti raggruppamenti:
ATI (Associazioni Temporanea di Impresa); 
ATS (Associazione Temporanea di Scopo); 
Consorzio; 
Società Consortile.

Le procedure per la selezione dei PIF si articolano in due principali fasi: 
1ª fase per la presentazione dei PIf, l'istruttoria, la valutazione e la formulazione della graduatoria provvisoria;
2ª fase per la presentazione dei progetti dei singoli soggetti a valere sulle misure del PSR, istruttoria e valutazione dei progetti, valutazione complessiva del PIF e dei progetti dei singoli soggetti e formulazione della graduatoria definitiva per ciascuna filiera.
La domanda, comprensiva del Master Plan, come indicato nell'avviso, deve essere compilata per via telematica, redatta secondo lo schema disponibile nel sito istituzionale a partire dal 16 novembre 2009. 
La stessa deve essere inviata , insieme con il Master Plan, per via telematica entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando nel Bollettino ufficiale della Regione. 
Copia della domanda e del Master Plan devono essere stampati, sottoscritti dal rappresentante legale del raggruppamento, ed inviati in plico chiuso, riportante l’indicazione del mittente e l’apposizione della dicitura: - NON APRIRE – “Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013, Asse 1 – “Contiene la documentazione richiesta per la partecipazione all’avviso pubblico Progetti Integrati di Filiera (PIF)” al seguente indirizzo: 
Regione Puglia 
Area Politiche per lo Sviluppo Rurale - Servizio Agricoltura 
Lungomare Nazario Sauro, 45/47 
70121 Bari

L’invio del plico deve avvenire entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del  bando nel Bollettino ufficiale della Regione.

 

Fonte: Regione Puglia


I Nostri Partner:

CIA - Confederazione Italiana Agricoltori
-
-
CIHEAM - IAMB (apertura in una nuova finestra)
-
Codita (apertura in una nuova finestra)

Finanziatori:

Regione Puglia
spacer
Unione Europea
intervento cofinanziato dall'U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia 2000-2006
Misura 6.2 POR Puglia
Azione C "Sviluppo delle imprese e delle professioni"
Valid HTML 4.01 Transitional 
-
Valid CSS! 
-
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

-
Cia Puglia, Via S. Matarrese, 4 - 70124 Bari - Tel 080.5616025 Fax 080.5641379 COD. FISC. 80016260723 - info@scianet.it
www.scianet.it é una testata giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa del Tribunale di Bari al n° 37/07.
Direttore responsabile: Antonio Barile