Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 

Chiudi Minimizza News - News SciaNet

06 ottobre 2008

L’ECCELLENZA AGRO-ALIMENTARE DEL SALENTO MISSIONE DI INCOMING DI OPERATORI RUSSI

Nell’ambito del Programma Operativo Regionale POR Puglia 2000-2006 – Misura 6.2 “Promozione dell’internazionalizzazione”, si organizza la missione di Incoming con giornalisti e buyer RUSSI su “L’eccellenza agro-alimentare del Salento, Vini e Oli di qualità – Itinerari di impresa – Espressioni di Territorio”.

Questa iniziativa prende vita a seguito del successo ottenuto dalla “Manifestazione Promozionale - Mosca e San Pietroburgo”, ovvero la settimana di promozione dell’internazionalizzazione delle produzioni tipiche d’eccellenza Olio e Vino del Distretto Agro-alimentare di qualità dell’area Jonico-salentina che si è svolta dal 22 al 29 Luglio 2008, alla quale hanno partecipato oltre 30 aziende del territorio jonico-salentino ed una importante delegazione istituzionale rappresentativa del PIT n.8.

Uno dei momenti più emozionanti della missione è stata la creazione da parte dei responsabili del progetto presso l’Hotel Hilton a Mosca della CASA SALENTO, un percorso personalizzato su un’area di 300 mq dove sono stati allestiti singoli corner per la presentazione e degustazione dei prodotti di ciascuna impresa partecipante, spazi riservati agli incontri con i buyers/importatori, punti informativi sulle bellezze culturali e paesaggistiche salentine e uno laboratorio dedicato alla cucina salentina con preparazione di piatti tipici.

A seguito del vivo interesse mostrato dagli operatori russi, attratti dal desiderio di toccare con mano le bellezze di un territorio capace di suscitare emozioni così forti, per consolidare i rapporti con le aziende salentine, è nata la missione di Incoming “L’eccellenza agro-alimentare del Salento, Vini e Oli di qualità – Itinerari di impresa – Espressioni di Territorio” che vede la partecipazione di una delegazione di 18 personalità di alto rilievo tra buyers, importatori e giornalisti di importanti testate provenienti dalla Russia.

Hanno aderito al progetto e parteciperanno alla settimana di promozione, presentando e facendo degustare alcuni dei più eccellenti vini e oli di oliva extravergini del territorio agli operatori russi, circa 50 aziende del territorio jonico-salentino; un territorio che con i suoi 286 oleifici e 116 cantine, molti dei quali produttori di denominazioni di origine certificate (3 DOP nell’area jonico-salentina per l’olio, 14 DOC e 4 IGT per i vini), associato ad altre produzioni tipiche di qualità, esprime la grande tradizione del made in Italy, arricchita con gli elementi di rusticità e ruralità paesaggistica che rendono l’area Jonico-Salentina fra le più incontaminate e inesplorate dell’Italia intera.

Il via delle manifestazioni è fissato per il 6 ottobre con la conferenza stampa che si terrà presso il

Castello Alfonsino di Brindisi. Gli eventi si susseguiranno sino all’ 11 ottobre, data in cui è prevista la partenza per Mosca delle personalità ospitate. Alla conferenza stampa parteciperà l’assessore Lorenzo Cirasino in rappresentanza della Presidenza del PIT 8, Maurizio Mazzeo PIT8 manager e Damiano Petruzzella responsabile del progetto attuato da Agriplan in ATI con Puglia Service, Impresa verde, RM, Pragma srl.

Lo scopo è intensificare e facilitare la partecipazione delle imprese italiane joniche-salentine ai

processi di internazionalizzazione in modo da sviluppare rapporti commerciali con l’estero.

 

Fonte: Pit 8