Attenzione

se stai leggendo questo testo significa che il tuo browser non supporta i fogli di stile (CSS). Se stai usando uno screen reader, prosegui con la navigazione, altrimenti segui le istruzioni su come aggiornare il tuo browser.
 

Chiudi Minimizza Aiuti all'imprenditoria - Imprese

04 dicembre 2006

POR PUGLIA - MISURA 4.3 E 4.5: DIRETTIVE PER L’ACCELERAZIONE DELLA SPESA

La Giunta Regionale con deliberazione n. 1685 del 14 novembre 2006,  ha preso importanti decisioni in merito alle misure 4.3 “Investimenti nelle aziende agricole” e 4.5 “Miglioramento delle strutture di trasformazione dei prodotti agricoli”.

In particolare:

1. In riferimento ai collaudi in essere delle domande presentate dalle ditte per il primo bando 4.3, del 12/12/02 BURP n. 157, e 4.5 , del 05/09/01 BURP n. 135, tenuto conto della necessità da parte della Regione di erogare il contributo entro l’esercizio finanziario 2006, quindi entro il 31/12/2006, e constatato le difficoltà emerse da parte delle ditte che, pur avendo completate le opere, non sono in grado di produrre autorizzazioni e/o nulla osta per ritardi della Pubblica Amministrazione, la Giunta Regionale ha deliberato quanto segue:

di consentire l’erogazione del saldo del contributo concesso entro il corrente esercizio finanziario autorizzando il funzionario incaricato a redigere il verbale di regolare avvenuta esecuzione dei lavori, anche in mancanza delle prescritte certificazioni, con l’obbligo a carico dell’impresa beneficiaria, di produrre la certificazione mancante non appena rilasciata dall’ente preposto;

di acquisire in ogni caso, preliminarmente alla chiusura del verbale di collaudo, copia della domanda presentata per il rilascio della certificazione in argomento, completa della documentazione richiesta, nonché specifiche dichiarazioni del direttore dei lavori e della impresa beneficiaria attestanti, rispettivamente:

 - la conformità delle opere realizzate al permesso di costruire e/o all’autorizzazione alla ricerca idrica, nonché il rispetto delle specifiche norme vigenti in materia;

 - l’impegno alla restituzione dell’intero contributo percepito - gravato degli interessi nel frattempo maturati - nel caso gli interventi realizzati non ottengano le richieste certificazioni, nonché di mantenere in vigore la polizza fideiussoria fino alla data di autorizzazione allo svincolo da parte della Regione.

2. In riferimento alle domande relative alla Misura 4.3 presentate con il primo bando, del 12/12/02, inserite in graduatoria e non finanziate per mancanza di fondi, la Giunta ha deliberato il finanziamento per quelle ditte che hanno realizzato opere, previste nel progetto presentato, per almeno il 40% della spesa richiesta in domanda.

3. In riferimento alle domande relative alla Misura 4.3 dei bandi pubblicati sul BURP n. 94 del 21/07/05, bandi riservati ai giovani agricoltori richiedenti il premio di primo insediamento dell’ultimo bando 4.4, la Giunta Regionale, per le domande non ancora assegnate ai funzionari istruttori  al fine di snellire le procedure, ha deliberato di applicare le procedure previste nell’ultimo bando 4.3, e cioè di accettare l’autocertificazione dello stato dei luoghi da parte del titolare dell’impresa e del tecnico che ha redatto il PMA con successiva verifica a campione da parte della Regione.

 

Fonte: Regione Puglia